Sesso, acrobati e conigliette improvvisamente il stadio vietato ai minori

\Sesso, acrobati e conigliette improvvisamente il stadio vietato ai minori

LAS VEGAS – Nella mastodontica borgo trastullo vacilla una delle ultime certezze il anfiteatro e singolo manifestazione attraverso bambini?

tender dating

Vacilla, e crolla, ragione a Las Vegas, sopra un anfiteatro fatto nell’ locanda New York-New York, va in scena un circo vietato ai minori di 18 anni. Si intitola „Zumanity” (crasi fra giardino degli animali e affabilita), e costato 16 milioni di dollari ed esplora il lato oltre a celato del modo cordiale. Lo hanno fabbricato Dominique biondo chiaro e Rene Richard Cyr, due giovanissimi autori del Cirque du Soleil, quella straordinaria costruzione dello rappresentazione affinche vent’ anni fa, per Montreal, cambio il significato della termine circo. Sabato scorso, seduto al ambiente d’ stima alla „prima” di „Zumanity” (posteriormente un mese di preview), c’ eta Hugh Hefner, l’ oramai bacucco istitutore di „Playboy”, mediante espediente per sei conigliette. Invece il pubblico prendeva localita, in giro al gruppo di biondone girava mediante certa evidente perseveranza il instabile Antonio, in precedenza nel indicazione del ruffiano (tutti gli artisti hanno un macchietta in „Zumanity”); due ragazze enormi per una tutina di tranello (le brasiliane Botero Sisters) offrivano fragole da un piatto chinandosi magro ad avere uno spettatore durante mezzo alle natiche e unito per strumento ai seni; una essere vivente di androgine fattezze (scopriremo abitare lo iberico Jacobo, frutto di fiore Ponce, gia ministro incaricato del conduzione Gonzalez) si aggirava insieme un ofide chiuso d’intorno al gruppo snello. Avanti di cominciare nel teatro i 1300 spettatori si erano deliziati insieme le seguenti attrazioni un salottino intimo mediante pareti con felpa fulvo, un muraglia per mezzo di buchi da voyeur (insieme visione molto morigerata), altoparlanti insieme sussurri erotici nelle acconciatura e miscuglio Zumanitini (Martini e sciroppo di ciliegia). Tutti seduti, vedete il esperto di cerimonie un attempato trans, Joey Arias, gia maesta delle notti lesbica newyorkesi. Per i suoi costumi, l’ insolente disegnatore di moda francese Thierry Mugler si e realmente libero durante scarpe con altissimi tacchi per lineamenti di taglio, guepiere nera insieme fianchi bombati, succo freddo a causa di gonna e guanti. L’ inabbordabile ermafrodito Jacobo ha una gonnella lunga di glabro, la danzatrice Laetitia ha seni, polsiere e fodero per metallo, intanto che gli uomini esibiscono fantasiosi sospensori. Arias presenta una parade di tutti i personaggi (sono 39, oltre a 11 musicisti) e lo rappresentazione puo attaccare. Non lo chiameremmo arena, e ancora i creatori insistono sulla dimensione intima di un „Weimarcabarett” (parecchio da aver specifico mezzo sottotitolo „Another side of Cirque du Soleil”), bensi i numeri circensi ovviamente ci sono. Ci sono i saltimbanco nel registro e negli abiti dei puritani dell’ 800 (ed e un gruppo teatrale britannico, The Spy Monkey, appunto vincitore al „Fringe” di Edimburgo); c’ e una pariglia di acrobati quasi nudi giacche mima posizioni del Kamasutra irragiungibili durante i comuni mortali; ci sono coppia contorsioniste di „lesbian sex” in quanto raffreddano gli spiriti tuffandosi interiormente una vasca schietto; c’ e un pas-de-deux omo, mediante un ballerino biondissimo e ciascuno nerissimo, affinche sfocia con un lento „french kiss”; c’ e una acrobata cosicche sospira di essere gradito o incertezza di dispiacere contorcendosi frammezzo a nastri di glabro negro. E c’ e, da ultimo, l’ singolare bravura onesto di singolo panorama del Cirque, eccitante, ignoto e ispirato, pur nella sua bizarria appesi verso due nastri bianchi calano dall’ forte una magnifica giovane bionda e un di bassissima statura giovane e grazioso. Si arrotolano e si srotolano con una balletto di corruzione per cui si sfioreranno soltanto. Tutto il reperto e troppo certo e modico seducente c’ e lo spogliarello di un dotatissimo giovane di colore giacche arriva veste da guardiano e finisce con sospensorio di strass (lo sfilera mentre la pedana sara gia vicino il quota del pubblico); c’ e un giro di danza lussurioso entro una danzatrice africana e un giallo diavoletto insieme trucchi chat hour la parola Jesus tatuata in giro all’ onfalo (e brasiliano e cosi si chiama); ci sono paio uomini e una domestica perche si dibattono sopra una carcere, una bella donna pneumatico animata affinche ne fa di tutti i colori, le sorelle grasse giacche lanciano peni al assegnato di clave e, alla fine, c’ e un’ bagordo alquanto plausibile nella come vengono coinvolte anche paio conigliette. „Did you climax”?, hai avuto un frenesia? Chiedera verso loro (e verso molti del noto) il carico esperto di cerimonie. „Wow, mi sono sentita per edificio” sibilera una delle coppia biondone. Poi Arias invitera per lievitare sul tavolato un’ anziana paio fra il pubblico.

Inizialmente impacciatissimi, i due si strapperanno i vestiti di rialzo e si riveleranno acrobati provetti (sono circensi danesi, The Pacemakers) lei ha 64 anni, lui 71. Nello giardino degli animali di „Zumanity” il sesso non ha generazione.

Leave a Comment

Twój adres e-mail nie zostanie opublikowany. Wymagane pola są oznaczone *